Aiuto le imprese a reperire i fondi

In concreto, collaboro con una serie di liberi professionisti, ognuno specializzato nelle normative che seguo e soprattutto ETICO, al fine di aiutare gli imprenditori come te a reperire i fondi necessari per investimenti riguardanti lo sviluppo aziendale o il rilancio del business: la finanza agevolata è tra le fonti di finanziamento più importanti e soprattutto con la garanzia pubblica fino al 90% per imprese con meno di 5000 dipendenti

Si tratta di strumenti finanziari nati per sostenere investimenti e sviluppare l’attività che enti quali l’Unione Europea, ciascuno Stato Membro, gli Enti Locali come Regioni, provincie e camere di commercio, mettono a disposizione attraverso bandi pubblici.

Il mio ruolo di consulente è quello di suggerire agli imprenditori le migliori soluzioni disponibili sul mercato e di aiutarli, concretamente, ad ottenere le risorse.

Regime dei minimis

Il de minimis è una regola definita  dall’Unione Europea al fine di sostenere la competitività delle imprese.

Può accedere ad aiuti economici in regime de minimis qualsiasi azienda, sia per dimensione , sia per forma, ad eccezione per le imprese che svolgono trasporto merci su strada per conto terzi, del settore agricolo, settore della pesca e acqualcoltura, le quali hanno una riduzione del minimo previsto per le altre pari a 200.000 euro nell’arco dei tre anni.

Industria 4.0

Nato per aumentare la tendenza dell’automazione industriale che integra alcune nuove tecnologie produttive per migliorare le condizioni di lavoro, creare nuovi modelli di business e aumentare la produttività e la qualità produttiva degli impianti.

Ne vuoi sapere di più?

Normativa ricerca e sviluppo

Lo scopo è stimolare la spesa privata in Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti e garantire così la competitività futura delle imprese. Consiste in un credito d’imposta su spese incrementali in Ricerca e Sviluppo e computato su una base fissa data dalla media delle spese in Ricerca e Sviluppo negli anni 2012-2014. La misura è applicabile per le spese in Ricerca e Sviluppo che sono state  sostenute nel periodo 2015-2020.

Ne vuoi sapere di più?

Patent box

È un regime opzionale di tassazione agevolata per i redditi derivanti dall’utilizzo di software protetto da copyright, di brevetti industriali, di marchi d’impresa (poi esclusi per le opzioni esercitate dopo il 31 dicembre 2016), di disegni e modelli, nonché di processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili.

Ne vuoi sapere di più?

Formazione tramite fondi interprofessionali

I Fondi Partitetici Interprofessionali sono autorizzati a raccogliere lo 0,30% versato all’INPS e a ridistribuirlo. Destinando lo 0,30% a un Fondo Interprofessionale, l’azienda avrà la garanzia che quanto versato le possa ritornare in azioni formative volte a qualificare – in piena sintonia con le proprie strategie aziendali – i lavoratori dipendenti.

Nuova Sabatini

Punta a sostenere le imprese che richiedono finanziamenti bancari per investimenti in nuovi beni strumentali, macchinari, impianti, attrezzature di fabbrica a uso produttivo e tecnologie digitali (hardware e software). Garantisce un contributo a parziale copertura degli interessi pagati dall’impresa su finanziamenti bancari di importo compreso tra 20.000 e 2.000.000 di euro, concessi da istituti bancari convenzionati con il MISE, che attingono sia a un apposito plafond di Cassa Depositi e Prestiti, sia alla provvista ordinaria. Il contributo è calcolato sulla base di un piano di ammortamento convenzionale di 5 anni con un tasso d’interesse del 2,75% annuo ed è maggiorato del 30% per investimenti in tecnologie Industria 4.0. Inoltre la Nuova Sabatini consente l’accesso prioritario al Fondo centrale di Garanzia nella misura massima dell’80%.

Fondo di garanzia

L’obiettivo di questa disposizione è sostenere le imprese e i professionisti che hanno difficoltà ad accedere al credito. Consiste nella concessione di una garanzia pubblica, fino a un massimo dell’80% del finanziamento, per operazioni sia a breve sia a medio-lungo termine, sia per far fronte a esigenze di liquidità che per realizzare investimenti. Il Fondo garantisce a ciascuna impresa o professionista un importo massimo di 2,5 milioni di euro, un plafond che può essere utilizzato attraverso una o più operazioni, fino a concorrenza del tetto stabilito, senza
un limite al numero di operazioni effettuabili. Il limite si riferisce all’importo garantito. Invece per il finanziamento nel suo complesso non è previsto un tetto massimo.

Internazionalizzazione

L’istituto sostiene la tua impresa con uno strumento conveniente e adatto per ogni fase della sua crescita sui mercati esteri.

Copre con finanziamenti a tasso agevolato le spese per effettuare studi di fattibilità, per partecipare a fiere, mostre e missioni di sistema, per aprire le prime strutture commerciali all’estero, formare il personale in loco, sfruttare l’e-commerce, avere a disposizione un temporary export manager e sostenere la patrimonializzazione della tua azienda.

Ne vuoi sapere di più?